• Anouk Aïata: trovate lo scomparto mancante

    Por En 11 de Diciembre de 2012
    Dopo anni passati a vagabondare nell'oscurità delle piccole sale di Parigi, Anouk Aïata, finalmente, ha visto la luce. quella del primo contratto con un'etichetta discografica, segno che, da almeno un anno a questa parte, la fortuna è dalla sua. Risultato: un EP dalle melodie colorate, uscito lo scorso ottobre, che annuncia un disco previsto per il 2013, quasi terminato.
  • The Broken Circle Breakdown: belga è bello

    Por En 26 de Octubre de 2012
    Di fronte alla malattia, di fronte alla morte, ognuno di noi cerca di consolarsi come meglio può. Alcuni con la fede, altri con la musica: due percorsi che il regista, Felix Van Groeningen, esplora in "The Broken Circle Breakdown", un film drammatico che, senza gli scogli e le asprezze del melodramma, riserva un posto d’onore all'estetica e alla fotografia.
  • Berlino: thai boxe per signore

    Por En 19 de Octubre de 2012
    A Berlino, l’associazione Lowkick propone corsi di arti marziali e di autodifesa, riservati a sole donne, gay, etero o trans. Non c'è da stupirsi, nella spigliata città tedesca, considerata ormai come la capitale queer e femminista d'Europa. Cronache di un venerdì sera berlinese, a lezione di thai boxe.
  • Versus e Mr Blue: Kiss Kiss Bang Bang

    Por En 12 de Octubre de 2012
    Versus è prima di tutto una sfida, ovvero quella di mettere su un gruppo ex novo, recuperando un genere che si credeva scomparso con L’ispettore Callaghan: la musica da film. Che lo si voglia o no, il gruppo francese ha vinto la scommessa con l’uscita del loro primo album nell’aprile scorso: Mr Blue. Incontro con il fondatore di Versus a Rock en Seine, tra Superfly, la Motown e Keyser Söze.
  • Breivik, 21 anni di carcere per il lupo solitario norvegese

    Por En 24 de Agosto de 2012
    Il 24 Agosto 2012  la corte distrettuale di Oslo ha condannato Anders Behring Breivik a 21 anni di carcere, per aver brutalmente assassinato 77 persone il 22 luglio 2011. L'accusato ha ammesso l'omicidio, ma ha sempre negato di sentirsi colpevole di reato. Impressioni da una capitale ancora sotto assedio, dove i suoi abitanti vivono tuttora in uno stato di semi-allerta.
  • Da Budapest a Praga: il porno cambia città, e anche i suoi attori

    Por En 18 de Mayo de 2012
    Sulla scia del cambiamento democratico, l’Ungheria e la Repubblica Ceca hanno assistito al profondo radicarsi nei loro costumi dell’industria del film a luci rosse. Dall’età dell’oro del porno-gay alla difficile situazione delle attrici hard: tuffo in due paesi, dove prospera l’industria del porno.